Luminarie Salerno

Le ormai famosissime luci d’Artista o luminarie di Salerno sono un evento di stampo culturale che si svolge da tanti anni nel periodo invernale (pre-natalizio) orientativamente dalla prima settimana di novembre fino alla fine di gennaio. Le prime edizioni della manifestazione furono realizzate a Torino e poi dopo qualche tempo anche il comune di Salerno decise di utilizzare lo stesso format in occasione delle festività natalizie. Con cadenza annuale da novembre a gennaio le notti salernitane sono illuminate da gigantesche luminarie, vere e proprie opere d’arte luminose realizzate da famosi artisti della luce.

Da molti giudicati dei capolavori, installati negli angoli più suggestivi ed affascinanti della città di Salerno. La prima manifestazione Luci d’Artista – Luminarie Salerno parte nell’anno 2006/2007 e per la precisione il giorno giovedì 30 novembre, l’allora Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca inaugurò l’illuminazione artistica predisposta dal Comune di Salerno per le festività natalizie e di fine anno ed i vari allestimenti che in quell’edizione furono le Palle di Neve, il Planetario e le Palme luminose. Dal’edizione del 2009/2010 la manifestazione Luminarie Salerno invece è gemellata con quella delle Luci d’Artista di Torino. Ed infatti moltissimi sono stati gli scambi delle installazioni luminose tra le due città: le opere esposte a Salerno che hanno ricevuto maggior approvazione da parte del pubblico non solo italiano, ma anche europeo (molti infatti sono i turisti provenienti dall’Europa arrivati in città per assistere allo spettacolo) sono state adottate anche dal comune di Torino.



Lo stesso è successo per le opere torinesi, con la differenza che nel 2009 la città di Salerno ha inserito, all’interno delle installazioni torinesi, altre opere appositamente commissionate. Le favolose (nel senso che portano grandi e bambini in sogni e favole) notti illuminate salernitane sono poi sempre arricchite da tantissime manifestazione culturali, eventi musicali, danza, teatro, performance che completano il programma di manifestazioni natalizie, rendono Salerno ancora più bella per i cittadini ed accogliente per i visitatori e rappresentano una bella occasione per scoprire le bellezze monumentali ed artistiche della città, il piacere dello shopping , la qualità dell’artigianato e dell’enogastronomia locale in un clima di festosa serenità.



Non è difficile infatti incontrare per il corso Vittorio Emanuele di Salerno o nella zona dei Mercanti artisti di strada e gruppi musicali che allietano sia i turisti che giungono a Salerno da tutto il mondo che gli abitanti del luogo.

I turisti che arrivano in città per ammirare lo spettacolo della manifestazione Luci d’Artista hanno anche la possibilità di ammirare le bellezze monumentali ed artistiche della città: il Duomo dedicato al Santo Patrono della città Matteo (per questo noto anche come Cattedrale di San Matteo) in cui è custodito il corpo di papa Gregorio VII (morto in esilio a Salerno e diverse reliquie tra cui quelle di San Matteo; le chiesa di San Benedetto, del SS Crocifisso, di San Gregorio( che ospita un Museo didattico ispirato ai fasti della Scuola Medica Salernitana), di San Giorgio, dell’Annunziata, di Sant’Agostino; il castello Arechi, in omaggio del famoso principe longobardo; la Fortezza La Carnale, antica torre di avvistamento costruita nel 1563 a difesa dagli attacchi saraceni; la torre Angellara, costruita nel XVI secolo dal viceré spagnolo per difendere la città dai pirati e dagli attacchi provenienti dall’est della città. Numerosi anche poi gli edifici situati nel centro storico: Porta Nuova (separa l’abitato moderno dal medioevale); piazza Flavio Gioia (che ospita la Fontana dei Delfini); Largo Campo.

GUARDA TUTTI GLI
ALLOGGI

scopri di più

SCOPRI DOVE
MANGIARE

scopri di più

VIVI LA NOSTRA
TERRA

scopri di più